La posta in gioco nella corsa ai computer quantistici

I computer quantistici potrebbero un giorno superare i limiti computazionali dei computer classici.

Si basano sul comportamento delle particelle atomiche e subatomiche, i cui stati quantistici sono incredibilmente fragili e facilmente distruttibili, motivo per cui questa tecnologia rimane in gran parte teorica.

Ma come funzionerebbero i computer quantistici?

E sono davvero possibili?