Tecnologia da indossare che ci guida attraverso il tatto

Keith Kirkland sta lavorando a una tecnologia che si può indossare e che trasmette informazioni usando solo il tatto.

Ciò che cerca di capire è quali gesti o sequenze di vibrazioni potrebbero trasmettere in modo intuitivo le sensazioni di “fermarsi” e “andare”.

Scoprite il primo prodotto progettato dal suo team, un dispositivo di navigazione per i non vedenti e per gli ipovedenti, e apprenderete dell’esistenza del nuovo “linguaggio aptico” che Keith usa come motore.